Questo e-commerce utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di acquisto.
Utilizzando i nostri servizi accetti che i cookie vengano installati sul tuo dispositivo.
Informativa sui cookie
Hai disabilitato i cookie?

Sei in modalità privata?


Purtroppo in questo modo il tuo browser non è compatibile con il nostro sito.
Esci dalla modalità privata e ricarica la pagina

 {{itemCartEvent.titolo}} 
{{itemCartEvent.quantity}} copia nel carrello {{itemCartEvent.quantity}} copie nel carrello

Vedi il carrello

Le Ossa di Berdičev

La vita e il destino di Vasilij Grossman. Traduzione di Roberto Franzini Tibaldeo e Marta Cai. Supervisione e curatela di Giovanni Maddalena e Pietro Tosco

Pubblicazione:  maggio 2020
Edizione:  1
Pagine:  488
Peso:  585 (gr)
Collana:  1108 Le Lampare
Formato:  140x210x36 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Tradotto da Roberto Franzini Tibaldeo  -  Tradotto da Marta Cai  -  Nota introduttiva di Michele Rosboch
EAN:  9788821113345 9788821113345
€ 29,00

non acquistabile
Descrizione
Premio Comisso 2009 Frutto di una ricerca che si è avvalsa di materiali d’archivio venuti alla luce solo dopo il crollo dell’Unione Sovietica, Le ossa di Berdičev è la più completa ricostruzione della vita di uno dei maggiori scrittori del ‘900. Nella biografia di Vasilij Grossman (1905-1964) si riflettono alcune pagine decisive del XX secolo: dal terrore staliniano alla guerra mondiale, dall’occupazione nazista alla scoperta della Shoah. Il titolo fa riferimento alla cittadina di Berdičev, dove nel 1941 vengono fucilati in soli tre giorni trentamila israeliti (compresa la madre dello scrittore) nella prima operazione di eliminazione degli ebrei pianificata dai nazisti su vasta scala. Nel dopoguerra, Grossman scrive una grande epopea che comprende anche Vita e destino, il suo capolavoro, ma il manoscritto viene sequestrato dal KGB e lo scrittore muore senza vederne la pubblicazione.
Sommario
Presentazione dell’edizione italiana. Prefazione e ringraziamenti. Prologo – Berdiãev: inizia la Shoah. 1. I figliastri dello Zar entrano nella Terra Promessa. 2. False partenze. 3. Camminando su una fune. 4. Finalmente liberi: la battaglia di Stalingrado. 5. Ritorno a Berdiãev. 6. Parlando per quelli che giacciono sotto terra. 7. Guerra e libertà. 8. Sepolto vivo. 9. Lazzaro. Epilogo – Le ossa di Berdiãev. 10. Appendice – Documenti d’archivio. 11. Bibliografia.
Note sull'autore
John Garrard è professore di Letteratura russa all’Università dell’Arizona. Con la moglie Carol ha raccolto una vasta documentazione su Grossman ora donata alla Houghton Library dell’Università di Harvard.