Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok

Nessuno che abbia letto Tolkien camminerà mai più in un bosco nello stesso modo; chi legga questi suoi appunti sulla fiamma dell’anima e la casa della carne, potrà a sua volta sorprendersi a fissare la propria mano o spiare il momento di addormentarsi con stupore rinnovato... In ogni frase del vecchio bardo di Oxford è proprio quel misterioso confine “che esige da tutti la resa” a starci sempre davanti, rendendo il nostro rapporto col mondo, con le sue gioie e strazi, i suoi amori e i suoi dolori, con ciò che dobbiamo imparare a lasciare e ciò a cui vorremmo ritornare, così intenso.

(Edoardo Rialti, minima&moralia)

J.R.R. Tolkien
La reincarnazione degli Elfi
e altri scritti
A cura di Roberto Arduini, Claudio Antonio Testi
Pagine 112 | € 12,00

RECENSIONI

Un uomo come voi. Paolo VI in dialogo con il mondo, TTL, La Stampa 19/03/2016

Per scoprire Giovanni Battista Montini, uomo come noi, Giornale di Brescia, 23/03/106

I brani scelti e contestualizzati danno un'immagine a tutto tondo di un uomo, un cristiano, un prete, un vescovo e un papa che ha fatto della quotidiana interiorizzazione della parola di Dio la luce e la forza per intraprendere cammini inediti e per assecondare la corsa del vangelo nel mondo contemporaneo.

(Enzo Bianchi, TTL)

Giovanni Battista Montini
Un uomo come voi
Testi scelti 1914-1978
A cura di Giovanni Maria Vian
Pagine 200 | € 16,00

RECENSIONI

La moglie del Procuratore, Il Foglio, 24/03/2016

Torna in libreria La moglie del Procuratore, Corrieredelsud.it, 19/03/2016

Bono riesce a dare colore a quella luce che si accende dentro; più forte: a dipingere lo schiaffo racchiuso in una carezza che scuote la penombra della vita. Sveglia!, sembra gridare, puntando l’indice verso il lettore con la domanda che non lascia tranquilli: e tu, come ti poni? C’è forse qualcosa di più liberatorio dell’incontro personale con il Mistero?

(Roberto Paglialonga, Il Foglio)

Elena Bono
La moglie del Procuratore
Pagine 208 | € 12,00

RECENSIONE

Nel 1963 l'intuizione di Montini: "Arriverà un Papa straniero", Corriere della sera, 6/03/2016

La Chiesa entra certamente in una fase di grande vitalità, ma anche di grande difficoltà, ma anche di grande problematica, come dicono adesso. Non dobbiamo impressionarci, e non dobbiamo, direi, neanche divertirci di eventuali discussioni ad alto livello che possono verificarsi davanti a noi. Il Signore guiderà le cose. […] Quello che è importante proprio davanti a questa fase della Chiesa, è quello intanto di capirla, di conoscerla bene.
(G.B. Montini, 10 giugno 1963)

Giovanni Battista Montini
Un uomo come voi
Testi scelti 1914-1978
A cura di Giovanni Maria Vian
Pagine 200 | € 16,00

RECENSIONE

Il corpo vivo della conoscenza, Il Manifesto, 1/03/2016

Un’immersione per capire a fondo, un’adesione profondamente marxiana tra teoria e prassi. È tuttavia qualcosa di più incandescente ad agitarla, un desiderio di spogliarsi da ogni rigidità concettuale.
(Alessandra Pigliaru, Il Manifesto)

Simone Weil
Diario di fabbrica
A cura di Maria Concetta Sala
Pagine 160 | € 16,00

RECENSIONI

Péguy contro il positivismo, Avvenire, 16/07/2015

Péguy contro l'omologazione culturale, ilsole24ore.com, 19/09/2015

Per l'autore viene meno il contatto con la realtà: "L'uomo moderno crede di essersi sbarazzato di Dio: ma per chi guardi un po' più in là delle apparenze, per chi voglia andare oltre le formule, l'uomo non è mai stato così 'imbarazzato' di Dio".

(Fulvio Panzeri, Avvenire)

Charles Péguy
Zangwill
A cura di Giorgio Bruno
Pagine 100 | € 14,00

PRESENTAZIONE
Giovedì 30 aprile 2015, ore 18,00
Auditorium San Francesco, Chiavari (GE)

Intervengono:

Roberto Levaggi, Sindaco di Chiavari
Flavio Repetto, Presidente della Casa Editrice Marietti
S.E. Mons. Alberto Tanasini, Vescovo di Chiavari
Salvatore Ciulla, Regista e attore
Francesco Marchitti, Curatore del volume Quando io ti chiamo
Silvia Guidi, Giornalista de L’Osservatore Romano

 

L'incontro dal titolo “E che tipo di cuore hai preso tu?” vuole riflettere sull'opera di Elena Bono e sulle domande che suscita in chiunque la incontri.

E che tipo di cuore hai preso tu?».
«Lo sapevo che avresti riso di me, Seneca. Ebbene, ho cercato un cuore nuovo... come potrebbe averlo il centurione... ascoltami, non ho ancora finito... un cuore come quello del ladro che fu crocifisso con lui...».
(Elena Bono, La moglie del Procuratore)

Elena Bono
La moglie del Procuratore
Pagine 208 | € 12,00

Uno spendido romanzo sul grande interrogativo del numinoso alla vita del singolo...

(Edoardo Rialti, Il Foglio)

È la storia di sempre, in fondo. Poche volte, però, è stata raccontata come in queste pagine di Elena Bono.

(Alessandro Zaccuri, Avvenire)

Claudia fa rintracciare il centurione che ha assistito come protagonista alla crocifissione e da questo uomo semplice riceve le risposte che le mancavano per capire cosa è accaduto.
(Lucetta Scaraffia, L'Osservatore Romano)

Elena Bono
La moglie del Procuratore
Pagine 208 | € 12,00

PRESENTAZIONE
Venerdì 27 marzo 2015, ore 21,15
Sala conferenze del Centro Culturale Pier Giorgio Frassati
Via delle Rosine 15, Torino

Intervengono:
Stas' Gawronski, Rai Cultura
Francesco Marchitti, curatore del volume Quando io ti Chiamo
Gian Mario Veneziano, Liceo Aldo Passoni, Torino

In occasione della pubblicazione del romanzo di Elena Bono, La moglie del Procuratore (Marietti, 2015) il Centro Culturale Pier Giorgio Frassati invita all’incontro:

Così semplice era tutto:
chiudere gli occhi e guardare
Elena Bono, artista del cuore


Quando io ti chiamo.
Invito alla lettura di Elena Bono
A cura di Francesco Marchitti
Pagine 152 | € 10,00

RECENSIONI

Si fa presto a dire "Mondo di Mezzo". Dare a Tolkien quel che è di Tolkien, Il Foglio, 16/12/2014

Lo Hobbit: un viaggio verso la maturità, www.wumingfoundation.com, 30/11/2014


Lo Hobbit: un viaggio verso la maturità,
Associazione italiana studi tolkieniani, 30/11/2014

Si può dire che uno studio del genere per gli studi tolkieniani nel nostro Paese è pioneristico, al punto da poter divenire facilmente uno strumento indispensabile agli studiosi che vorranno seguire questo genere di approfondimento.

(Roberto Arduini, Associazione italiana studi tolkieniani, 30/11/2014)

PRESENTAZIONE
Giovedì 11 dicembre 2014, ore 18,00
Pinacoteca Ambrosiana
Piazza Pio XI 2, Milano

Intervengono:
Maria Tilde Bettetini
Roberto Righetto
Armando Torno

In occasione della nuova edizione dell'Introduzione allo studio di Sant'Agostino di Étienne Gilson e nell'ambito dei Giovedì letterari della Biblioteca Ambrosiana, Marietti è lieta di annunciare l'incontro di giovedì 11 dicembre dedicato in particolare a Sant'Agostino e il Natale.

Qui la registrazione video dell'incontro

Etienne Gilson
Introduzione allo studio di sant'Agostino
Pagine 336 | € 22,00

Proprio il rapporto Stato-società è oggetto della proposta finale di Berti che, pur in modo cauto, preconizza la fine dello Stato nazionale moderno auspicando la realizzazione di qualche sistema più vasto dove vi sia più armonia tra il bene pubblico e quello privato. Secondo Berti in tale soluzione avrà ancora un ruolo decisivo l'appartenenza perché non vi è bene privato senza appartenenza sociale.

(Giovanni Maddalena, Tempi, 19/11/2014)

Enrico Berti
Il bene di chi?
Bene pubblico e bene privato nella storia
A cura di Giovanni Maddalena, Antonio Di Chiro
Pagine 96 | € 11,00

INTERVISTA

Perché la fede fa bene anche all'imprenditore, Il nostro tempo, 26/10/2014

Ritengo che l'imprenditore cristiano non deve essere un costruttore di ricchezza e basta; deve essere anche e forse soprattutto un promotore delle doti dell'uomo, aiutandolo a scoprirle, a esprimerle, a svilupparle.

(Flavio Repetto, in un'intervista rilasciata a Rodolfo Bosio, Il nostro tempo, 26/10/2014)

Rodolfo Bosio
Imprenditori con Gesù
Fede e mercato
Pagine 160 | € 15,00

RECENSIONI

Un piccolo Enea dalla Libia a Roma, TTL, La Stampa, 25/01/2014

La fuga di Khalid dalla terra di Gheddafi, Corriere della sera, 22/12/2013

Avere tredici anni nella Libia travolta da Gheddafi, Libero, 20/12/2013

Il mio nome è Khalid, Il Foglio, 19/12/2013

Una scrittura felicemente clandestina, senza orpelli, lesta, ispida per una storia clandestina. Monica Mondo, dopo Sarà bella la vita, un'autobiografia "inventata", nomina Khalid, ne segue le orme, dalla Libia a Roma...

(B.Q., TTL, La Stampa, 25/01/2014)

Monica Mondo
Il mio nome è Khalid
Pagine 88 | € 12,00