Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Giampiero Brunelli
Perdere la libertà
PATOLOGIE DELLE ISTITUZIONI POLITICHE DAI TIRANNI DI ATENE AL XX SECOLO


Prezzo:
Collana:
Anno di edizione:
Formato:
Pagine:
€ 15,00
Biblioteca di Saggistica
2017
14x21
132
ISBN: 9788821193262
IL LIBRO | Comincia a leggere...

La libertà politica, secondo Benjamin Constant, permette ai membri di una comunità di influenzarne i modi di governo, di elevare proteste per qualcosa che è giudicato contrario al bene comune, di porre qualcuno nella posizione di guida e di sostituirlo se necessario.

Sembra il minimo. Eppure attualmente neanche metà degli Stati del mondo possono dirsi pienamente liberi. Perché la libertà politica si perde.

La storia ne offre molti esempi: dai tiranni di Atene fino a Mussolini, è possibile verificare quanta libertà politica sia stata conculcata o addirittura eclissata per anni, decenni o secoli. Ed emergono meccanismi ricorrenti: l’uso della forza, la manipolazione delle opinioni, le messe in scena della propaganda, il ricorso ai plebisciti.

Gli stessi rischi si ripropongono agli attuali sistemi politici e lasciano aperta una domanda di fondo alla quale occorre sempre tornare: oggi stiamo davvero esercitando la nostra libertà politica?

Giampiero Brunelli (Roma, 1968) è docente di Storia delle Istituzioni politiche presso il Dipartimento di Storia Culture Religioni dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Si è occupato delle istituzioni di governo temporale e dell’esercito dello Stato ecclesiastico del Cinque e Seicento, pubblicando: Il Sacro Consiglio di Paolo IV (Viella 2011) e Soldati del papa. Politica militare e nobiltà nello Stato della Chiesa (Carocci 2003). È anche autore del manuale Storia delle istituzioni politiche (Aracne 2012).

Giorgio Zannoni
"In uscita" incontro all'amore
Leggendo Amoris laetitia
Il dibattito acceso dalla pubblicazione di Amoris laetitia non deve sorprendere: i caratteri di originalità che papa Francesco vi ha inserito mettono in discussione punti decisivi dell’odierna proposta pastorale sul matrimonio. Cuore pulsante di questa Esortazione apostolica come del suo Pontificato è l’anelito a una Chiesa «in uscita», al... >>>


Abitare la vita, abitare la storia
A proposito di Simone Weil
I contributi di questa raccolta nascono dalla necessità e dal desiderio di cogliere i varchi e i rimedi offerti dal pensiero estetico, politico, spirituale di Simone Weil di fronte ai mali che stanno alla base della nostra convivenza. Attraverso le letture della città che le autrici e gli autori danno sotto diverse angolazioni, pur ispirandosi tutti in misura minore o ... >>>


Al cuore della vita, la dignità
Origini, percorsi e spazi per un nuovo umanesimo
Con i contributi di Giuseppe Anzani, Enrico Berti, Renzo Pegoraro, Vittorio Possenti, Remo Realdon, Paola Ricci Sindoni, Leopoldo Sandonà Il tratto peculiare di questa raccolta di saggi è dato dal riconoscimento da parte di tutti gli autori che il valore dell’uomo risiede nella sua dignità. È con questo termine infatti che si può... >>>

Marta Sordi
Alle radici dell'Occidente

Gli articoli riuniti in questo volume, comparsi sul quotidiano «Avvenire» negli anni 2000 e 2001, intendono dare un'immagine del mondo greco e romano e del suo incontro con il Cristianesimo che ne riveli l'attualità e stimoli l'interesse per quelle che sono le radici profonde della nostra storia. >>>

Tutti i titoli di Saggistica >>
Tutti i titoli di Sociologia >>
Tutti i titoli di Storia >>