Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Monica Mondo
Il mio nome è Khalid


Prezzo:
Collana:
Anno di edizione:
Formato:
Pagine:
€ 12,00
Le Fionde
2013
14x21
88
ISBN: 9788821156236
IL LIBRO | Comincia a leggere...
Libia, autunno 2011. Muhammar Gheddafi viene catturato, torturato e freddato con un colpo di pistola. Una pistola d’oro.

Da Tripoli, su una delle tante navi che attraversano il Mediterraneo, Khalid scappa verso l’Italia. Ha tredici anni. Scappa per la guerra, per una famiglia lacerata, perché non sa da che parte stare: il fratello combatte con i ribelli, il padre è schierato con la milizia. Custodisce un segreto esaltante e pericoloso.

A Roma è clandestino: gli incontri di un solo giorno gli svelano l’avventura e il dramma, l’amicizia vera. E un nuovo modo di guardare la vita.
Monica Mondo è nata a Torino, vive a Roma, ha tre figli. E’ giornalista. Sarà bella la vita, il suo primo romanzo, è stato pubblicato nel 2012 da Marietti. Seguito nel 2013 da Il mio nome è Khalid.

Monica Mondo
Sarà bella la vita

Una malattia. Un voto, un miracolo. L'anoressia ti succhia il fisico e la felicità. Ci puoi morire, o restarne segnato per sempre. Lei ci era finita dentro senza un perché, eppure sapeva che il suo destino era buono. C'era una promessa, e la certezza che i miracoli avvengono. Arrabbiata e dolente, la storia di una ragazza e una generazione, tracciata dai libri letti e assaporati, che... >>>

Livio Macchi
A metà della notte

A metà della notte è un romanzo storico, denso di emozioni, avventure e colpi di scena, ambientato nel '600 in un villaggio delle Indie spagnole, Villaroel, e incentrato sulla figura di don Adrian Pulido Pareja, personaggio realmente vissuto, il cui ritratto si trova alla National Gallery di Londra. Nominato governatore, don Pareja sbarca a Villaroel, dove tutti temono... >>>

Gianni Vacchelli
Arcobaleni

Al centro di Arcobaleni c’è il rapporto intenso tra un papà e il suo bambino, Elia, con le luccicanze dell’estate, dell’infanzia, con i segreti che i piccoli custodiscono. Elia, “fotografato” tra i 9 e 12 anni, è un ragazzino capelli rossi e tutto intelligenza, sensibilità e fantasia. Giochi, avventure e missioni da compiere con altri coetanei, nel paesaggio estivo della montagna... >>>

Giovanni Jannuzzi
Casadangelo

>>>

Tutti i titoli di Narrativa >>