Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Giovanni Maddalena
I Sicofanti - Irene
DILOGIA DEL POTERE


Prezzo:
Collana:
Anno di edizione:
Formato:
Pagine:
€ 13,00
Teatro
2012
12x19
136
ISBN: 9788821130083
L’uomo da solo può resistere al potere?
Perché possiamo tradire ogni valore e affetto?
L’intelligenza è una barriera contro l’ideologia?
Lo sono forse la fede, l’amore, l’amicizia?
Giovanni Maddalena insegna Filosofia della comunicazione e del linguaggio nell’Università del Molise. Affermato studioso di semiotica, di Peirce, del pragmatismo americano, di Vasilij Grossman, è membro del Comitato scientifico internazionale dell’École Normale Supérieure di Parigi. Ha tenuto corsi di insegnamento e cicli di conferenze in università francesi, statunitensi e latino-americane. È autore di una proposta filosofica originale in The Philosophy of Gesture, McGill-Queen’s University Press, Montreal 2015. Per Marietti ha curato l'edizione italiana di Owen Barfield, Salvare le apparenze. Uno studio sull'idolatria (2010) ed è autore, con Guido Gili, del saggio Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una parabola culturale (2017). La sua opera prima di narrativa è la raccolta di tragedie teatrali I sicofanti - Irene. Dilogia del potere (2012).

Guido Gili, Giovanni Maddalena
Chi ha paura della post-verità?
Effetti collaterali di una parabola culturale
«La post-verità è il frutto maturo e velenoso di un albero che molti giardinieri hanno contribuito a innaffiare e concimare: alcuni con buone, altri con pessime intenzioni, altri ancora senza interrogarsi troppo sulle possibili conseguenze. Ma perché allora proprio oggi questa improvvisa attenzione, questo soprassalto di interesse e di... >>>

Fabrice Hadjadj
Giobbe o la tortura dagli amici

"Come potrebbe il male farci tanto male se non avessimo prima udito la promessa del bene? Come potrebbe la morte di un bambino essere per noi così mostruosa se non avessimo prima gustato la meraviglia della sua vita?">Prefazione di S.E. card. Gianfranco RavasiNota introduttiva di Sandro LombardiTraduzione di Fabrizio SinisiRevisione di Fabrice Hadjadj e Ugo Moschella >>>

Luigi Sturzo
Il Ciclo della Creazione
Tetralogia cristiana
Poema drammatico in un Prologo e quattro Azioni Si tratta di un dramma in quattro atti, pubblicato in italiano a Parigi nel 1932 e finora inedito in Italia, in cui l’autore intende dare libero sfogo alla sua visione di fede: la storia umana, dalla creazione, attraverso il peccato e la redenzione, fino al giudizio universale (dunque: da Dio a Dio), è intesa agostinianamente come un ... >>>

Tutti i titoli di Teatro >>