Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
Ok
Charles Péguy
Véronique
DIALOGO DELLA STORIA E DELL'ANIMA CARNALE


Prezzo:
Collana:
Anno di edizione:
Formato:
Pagine:
€ 14,00
Biblioteca cristiana
2013
14x21
220
ISBN: 9788821118074

Postfazione di Giacomo Tantardini

Traduzione di Cristiana Lardo

«Siete legati al corpo di Gesù da un legame meccanico tale […], il più inverosimile, il più incredibile: l’unico reale; quel legame (così) profondamente, (così) sostanzialmente, (così) centralmente cristiano, il legame, l’incredibile legame, l’unico reale, dell’uomo e di Dio, dell’infinito e del finito, dell’eterno e del temporale, dell’eternità e del tempo; dell’eternità e della temporalità; e anche dello spirito e della materia, dello spirito e del corpo, dell’anima e della carne; quell’incredibile legame dell’anima carnale; con Dio, in Dio, con l’uomo, nell’uomo. Quell’incredibile, il solo vero legame, del Creatore e della sua creatura».








Charles Péguy (1873-1914), poeta e saggista, militò in gioventù nel Partito socialista; ritrovò poi la fede cattolica che abbracciò senza rinnegare “un solo atomo” del suo passato. Nel 1900 fondò la rivista “Cahiers de la Quinzaine”. Fu autore di numerose opere in versi e in prosa. Tra le altre: i Misteri (Il mistero della carità di Giovanna d’Arco, Il portico del mistero della seconda virtù, Il mistero dei santi innocenti, Il mistero della vocazione di Giovanna d’Arco, 1909-1912); la serie degli Arazzi (dedicati a Santa Genoveffa, a Giovanna d’Arco e a Nostra Signora, 1912-1913) e il poema Eva (1913) che ne fecero uno dei più grandi scrittori del Novecento. Il testo Véronique. Dialogo della storia e dell’anima carnale è la prima opera che Péguy scrisse dopo aver ritrovato la fede: vi lavorò, senza terminarla, dal 1909 fino all’anno della sua morte.

Charles Péguy
L'arazzo di santa Genoveffa e di Giovanna d'Arco

Prefazione di Davide Rondoni “La poesia di Péguy è mistica e popolare. Lo si vede anche in queste pagine apparentemente 'minori' e invece capaci di accensioni di brio, di sperdutezza. Voce che parla di qualcosa che riguarda tutti…”. Davide Rondoni Sono qui tradotti per la prima volta L’arazzo di santa Genoveffa e di Giovanna d’Arco.... >>>

Charles Péguy
Zangwill

In questo profetico saggio del 1904 Péguy si pone in netta polemica con l’omologazione culturale del suo tempo, con “La” grande ambizione della cultura moderna: la pretesa della sistemazione definitiva del reale. Anticipando i rischi di un sapere totalizzante che aspira a diventare politico e totalitario, Péguy ridefinisce in modo originale il... >>>

Jonah Lynch
... E rivivrai
Il profeta Ezechiele, la crisi e la speranza
"Andate dicendo: la nostra speranza è svanita, noi siamo perduti. Ma io apro i vostri sepolcri, vi risuscito dalle vostre tombe, o popolo mio. Farò entrare dentro di voi il mio spirito e rivivrete. L'ho detto e lo farò" (Ezechiele 37) Catalogo della mostra realizzata in occasione della XXXII edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini). Con... >>>

Tutti i titoli di Cristianesimo >>
Tutti i titoli di Filosofia >>
Tutti i titoli di Letteratura francese >>